Percorso metodologico

 

   Il disegno del “Progetto It.DRG” trae origine dalle esperienze maturate all’interno del Mattone “Evoluzione del sistema DRG nazionale” e del Gruppo tecnico misto Ministero-Regioni per l’“Aggiornamento delle classificazioni” che ha curato l’introduzione dei DRG 24v.; inoltre, ha beneficiato di una pluriennale collaborazione del Ministero con l’OCSE, nell’ambito del Siveas, che ha fornito importanti approfondimenti conoscitivi mirati sulle realtà internazionali in tema di sistemi di misurazione e di valorizzazione dei prodotti ospedalieri, unito ad un sostegno metodologico di alto livello nelle valutazioni ed elaborazioni in tema di aggiornamento dei sistemi di classificazione delle prestazioni all’interno del Ministero della salute.    

     In linea generale, il percorso metodologico del Progetto si caratterizza per la gradualità dell’approccio adottato e la ricerca di una continuità rispetto alle soluzioni in uso nell’ambito del SSN, al fine di garantire la produzione, nel breve periodo di durata del Progetto, di primi risultati che siano rappresentativi delle caratteristiche innovative proposte e possano costituire la base per le successive attività di progressivo affinamento e di graduale distacco dai sistemi attualmente in uso per la misurazione delle attività degli ospedali lungo un percorso di loro progressiva implementazione.

    Ciò, al fine di agevolare il passaggio ai nuovi sistemi proposti, sia in termini di loro produzione e successivo affinamento-aggiornamento, sia in termini di loro adozione da parte degli utilizzatori ai vari livelli del SSN (ad es. dai clinici, ai decision maker, agli analisti).